Trasferimento residenza per l’acquisto della prima casa

Un problema che accomuna quasi tutte le famiglie italiane è il trasferimento, da una abitazione ad un altra, e l'eventuale cambio di residenza che ne comporta.
Nonostante paure e titubazioni le operazioni sono veramente semplici.

Prima di tutto bisogna occuparsi del concetto di prima casa, infatti con questo termine si vuole indicare un abitazione che si trova presso la città o il paese in cui è ubicata la nostra residenza.

Avendo la prima casa si hanno agevolazioni fiscali. Si può dichiarare come prima casa, il nostro nuovo acquisto, ma saremo obbligati a trasferire la nostra residenza entro al massimo 18 mesi dalla data di acquisto dell'immobile altrimenti andranno a decadere le eventuali agevolazioni fiscali, e la nostra proprietà sarà considerata come seconda casa.

L'unica eccezione di trasferimento di residenza da una locazione ad un'altra è il caso in cui vi sia un trasferimento nello stesso comune di provincia.

Per ottenere il cambio di residenza, un operazione molto semplice, ci dovremmo recare presso il comune e portare con noi i seguenti documenti:
- documento d'identità ancora valido
- patente di guida se posseduta
- libretto di circolazione dei veicoli di proprietà- i dati catastali dell'abitazione, la superficie calpestabile, la destinazione d’uso dell’immobile
- il codice fiscale.
Sui nostri documenti verrà applicata una striscia adesiva con i dati di abitazione aggiornati, per quanto riguarda la patente, riceveremo direttamente a casa l'etichetta da applicare che ci verrà consegnata dalla motorizzazione.

Per avviare questo processo bisogna recarsi presso l'ufficio dell'anagrafe, per verificare la residenza un vigile del comune si recherà a casa nostra in giorni casuali prestabiliti per assicurarsi della nostra presenza.

 

Prestiti Personali Online: altri consigli

Mutui tasso fisso convenienti

Mutui tasso fisso convenienti: ecco quale scegliere

...  d’interesse al minimo grazie alla politica favorevole della BCE, è ancora più vantaggioso sottoscrivere mutui tasso fisso convenienti. Mutui a tasso fisso: cosa sapere prima di sceglierli Oggi i mutui tasso fisso convenienti si configurano come ...

Mutuo vantaggioso

Mutuo vantaggioso: le migliori offerte del momento

...  vantaggioso non è solo questione di fortuna, ma anche della capacità di cercare con attenzione il piano più adatto alle proprie ...  che vogliono capire come trovare un mutuo vantaggioso. La prima cosa da fare in questi casi consiste nel controllare il TAEG, un valore ...

surroga del mutuo come funziona

Surroga del mutuo come funziona e perché sceglierla

...  su surroga del mutuo come funziona entriamo nel vivo della storia normativa di questa fattispecie, ricordando che la surroga è ...  che esistono diverse tipologie di surrogazione. La prima e più semplice è quella bilaterale. Come funziona? Per capirlo ...  surrogazione trilaterale. Come è chiaro dal nome stesso ...

Time is money concept with clock and dollars

Mutuo 100 prima casa: quando è possibile ottenerlo

...  mutuo 100 prima casa è ottenibile solo in casi particolari. Nella maggior parte dei casi gli ...  di lusso A1, A8 e A9 – con una garanzia statale sul 50% della quota capitale. Per accedere al Fondo di Garanzia per la prima casa è ...

Mutui oggi quale scegliere

Mutui oggi quale prodotto scegliere: le soluzioni più convenienti

...  particolari come l’adesione al Fondo di Garanzia per la Prima Casa o la possibilità di avvalersi di opzioni accessorie come il ...  mutui in questione, finalizzati all’acquisto della prima casa, alla ristrutturazione di un immobile o alla costruzione di un ...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: