Carta Revolving a pensionati

Carta revolving a pensionati: le carte di credito revolving, a dispetto delle comuni carte a debito, vengono accompagnate da un prestito, definita “linea di credito”.

Vengono emesse da istituti di credito o società finanziarie a favore di un soggetto che si impegna a restituire la somma fruita gravata da interessi.

Nella maggior parte dei casi le carte di credito revolving vengono associate a un conto corrente, ma vi sono offerte anche prive di questo requisito. Inoltre altre proposte sono mirate su target specifici, coma la carta revolving a pensionati. Senza conto corrente associato, la rata mensile è versata direttamente presso lo sportello bancario, oppure mediante bollettino postale. Ma esistono anche altre forme di pagamento, quali, ad esempio, il versamento di contante tramite tabaccherie ed esercizi convenzionati della Lottomatica.

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Un esempio di carta di credito revolving a pensionati è rappresentato da Figenpa. Si tratta di un prodotto aderente al circuito internazionale Mastercard, non richiede alcun conto corrente bancario o postale. Le spese effettuate non sono detratte del conto ma da un fido reso disponibile. Quanto allo somma, questa viene di solito concordata in base alle esigenze e disponibilità di rimborso della rateizzazione mensile.

Oltre che i pensionati, possono richiedere la carta anche i lavoratori autonomi, i dipendenti pubblici e privati, pensionati e da altre tipologie di lavoratori.

È compresa, poi, una assicurazione per utilizzare la carta avendo assicurata comodità e sicurezza.

Se volete una alternativa, potrete sempre puntare sulla Carta Viva Dodici, la carta di credito revolving del circuito Mastercard proposta da Compass, società finanziaria del gruppo Mediobanca. Può essere richiesta anche da chiunque non abbia un conto corrente. Ma veniamo al fondo messo a disposizione. Questo varia da 2500 a 3000 euro. È da computare anche la presenza di una quota annua di 24 euro.

Prestiti Online: ultime notizie

Surroga Che Banca 2017: opzioni, tassi e simulazione calcolo Con la surroga Che Banca è possibile concretizzare un interessante risparmio sulla rata del mutuo trasferendolo da un altro istituto di credito. Come previsto dalla Legge 40/2007, quest’opportunità è a costo zero per il mutuatario. Surroga con CheBanca: come calcolare la rata La surroga Che Banca è richiedibile facendo riferimento al sito ufficiale dell’istituto di credito del gruppo Mediobanca. Dal portale in questione è inoltre possibile calcolare la rata partendo da alcune indicazioni di pa...
Conto deposito 2017: guida alle offerte più vantaggiose Il conto deposito 2017 è un’ottima soluzione per chi vuole fare piccoli investimenti in tutta sicurezza. Facile da gestire, è offerto da tantissimi istituti di credito. Ecco le offerte migliori da considerare se si punta ad aprirne uno. Miglior conto di deposito 2017: le soluzioni più interessanti del momento Quali sono le offerte più vantaggiose per chi cerca un conto deposito 2017?Per analizzare le proposte dei vari istituti di credito prendiamo in considerazione un importo di 10.000€ vi...
Conto corrente giovani: scopri le offerte del momento e risparmia Il conto corrente giovani è uno strumento molto utile per chi vuole cominciare a mettere da parte i propri risparmi ottimizzando le spese. Sono diversi gli istituti di credito che mettono a disposizione prodotti di questo genere. Vediamo le migliori offerte del momento. Conto corrente per giovani BNL: guida al prodotto Iniziamo a passare in rassegna le migliori offerte di conto corrente giovani parlando della proposta di BNL. L’istituto di credito in questione mette a disposizione Conto Start....
Youbanking conto deposito: pregi e difetti dell’offerta 2017 Youbanking conto deposito è una proposta da analizzare se si vogliono tutelare i propri risparmi e fare piccoli investimenti. Perché è il caso di sceglierla? Scopriamolo insieme. Conti di deposito Youbanking: come funzionano Come funziona Youbanking conto deposito? La prima cosa da ricordare in merito riguarda il fatto che il cliente può scegliere diverse soluzioni di vincolo. Nello specifico si parla della possibilità d’immobilizzare le somme per 9, 12 o 18 mesi.Interessante è anche la po...
Conti deposito 2017: tutte le offerte da non perdere Approfondire il quadro dei conti deposito 2017 vuol dire analizzare prodotti molto vantaggiosi per chi vuole tutelare i propri risparmi. Oggi, con l’incertezza che caratterizza i mercati azionari, è molto utile orientarsi verso la soluzione del conto deposito.Ideale per chi vuole investire piccole somme vincolandole per un determinato lasso di tempo, è ormai un prodotto di punta di tantissime realtà creditizie. Conto deposito con Che Banca: come funziona e perché è vantaggioso aprirlo Come...