Informazioni

Cosa sapere sull’offerta carta revolving Compass


La carta revolving Compass è un prodotto che consente di rimborsare le spese mensili effettuate con la carta di credito scegliendo tra diverse tipologie di piano di ammortamento con rate costanti.

Carta di credito revolving Compass Flex

Carta Compasspay Flex è il principale punto di riferimento da considerare quando si parla di carta revolving Compass.

Questa carta di credito consente al titolare di dilazionare le spese effettuate durante il mese e pagare il tutto attraverso rate mensili, scegliendo tra piani di ammortamento che possono durare dai 12 ai 36 mesi.

La carta revolving di Compass non prevede spese per il canone o per la gestione del conto corrente.

Condizioni economiche della carta revolving

Per capire meglio come funziona la carta revolving Compass dettagliamo alcune delle condizioni economiche legate al suo utilizzo.

Carta Revolving Compasspay Flex consente di distribuire le spese in rate mensili, con un piano di ammortamento minimo della durata di 12 mesi. Prendendo come esempio un fido di 3.000€, a seconda della durata del piano si avranno valori diversi per quanto riguarda il TAEG.

  • Piano di ammortamento di 12 mesi: TAEG pari al 22,86%.
  • Piano di ammortamento di 18 mesi: TAEG pari 23,09%.
  • Piano di ammortamento di 24 mesi: TAEG pari al 23,02%.
  • Piano di ammortamento di 36 mesi: TAEG pari al 22,60%.

Nel TAEG sono comprese le spese mensili per l’utilizzo rateale e, quando prevista, gli oneri per l’imposta di bollo.

Come funzionano le cose per quanto riguarda l’estinzione della carta revolving Compass? Il titolare di questa carta di credito ha la possibilità di modificare in qualsiasi momento l’importo delle rate mensili, così come quella di estinguere il prestito rimborsando tutto in un’unica soluzione. In caso di scelte di questa natura non sono previste penali o costi aggiuntivi.

Esempio di rimborso con carta Compasspay Flex

Per avere le idee chiare sul funzionamento della carta revolving Compass è utile fare una simulazione concreta. Prendiamo come esempio la scelta di dilazionare in 12 rate il rimborso di 1.000€ spesi in un medesimo mese con la carta di credito.

In questo caso si avrebbe una rata mensile pari a 94,33€, con un TAEG del 24,54% (questo vuol dire che l’ipotetico debito complessivo a carico del titolare della carta di credito corrisponde a 1.132€).

La richiesta di ricezione della Carta Compasspay Flex può essere effettuata comodamente online, avendo cura d’inserire il proprio codice fiscale e il numero della carta d’identità.

In caso d’impossibilità a presentare una busta paga – o un modello UNICO per i liberi professionisti – è possibile concordare con l’istituto di credito le modalità di presentazione di un garante. Una terza figura che si impegna a intervenire in caso di momentanea incapacità finanziaria del titolare principale della carta.

Carta di credito Easy Compass

Analizzando l’offerta delle carte di credito Compass è impossibile non citare Carta Easy. Si tratta di una carta di credito che consente di rimborsare gli acquisti effettuati in due modalità: al saldo o rateizzando il pagamento.

Carta Easy non prevede costi fissi come il canone mensile o le spese per l’invio dell’estratto conto cartaceo. Per quanto attiene al fido messo a disposizione dalla banca, questo arriva a un massimo di 1500 euro.

Ma i vantaggi di Carta Easy non sono finiti. Il titolare della carta ha anche la possibilità di utilizzare il servizio Contante Express. Funzionalità che permette di trasformare il fido concesso in denaro contante, che può essere ritirato direttamente dall’ATM.

Il servizio Contante Express può essere sfruttato anche presso i negozi convenzionati con Visa, sia in Italia che all’estero. In questi casi il fido viene trasformato in un anticipo contante e accreditato sul conto del titolare della carta.

Informazioni
Calcolare interessi prestito: come farlo e risparmiare sulla rata
Informazioni
Prestiti inpdap con cessione del quinto: come ottenerli, guida
Informazioni
Prestiti a chi ha avuto problemi: come ottenerli