Come ottenere un prestito con delega

Come funziona il prestito con delega?

Cos’è e come funziona la delegazione di pagamento

Come ottenere un prestito con delega? Una domanda che si pongono quanti prendono in considerazione questo tipo di prodotto. Prima di parlare delle procedure di richiesta, vediamo di chiarire cos’è e come funziona il prestito delega.

I prestiti con delega di pagamento sono una particolare tipologia di finanziamento rivolta ai lavoratori dipendenti assunti con regolare contratto di lavoro, preferibilmente a tempo indeterminato. Possono accedere ai prestiti con delega sia i dipendenti statali che quelli assunti presso e aziende private.

I prestiti con delega sono molto simili a quelli su cessione del quinto, dei quali ricalcano il funzionamento. Anche questi infatti prevedono che il rimborso del prestito avvenga tramite la decurtazione diretta della rata sulla busta paga. A differenza di quanto accade con i tradizionali prestiti personali quindi non è il beneficiario ad occuparsi del pagamento delle rate, bensì il suo datore di lavoro.

Caratteristica che permette di accedere ai prestiti con delega di pagamento anche a protestati e cattivi pagatori. La ragione è da ricondursi al fatto che il pagamento delle rate avviene ad opera del datore di lavoro del beneficiario. Il rischio di insolvenza risulta quindi azzerato. Di conseguenza, la banca può non prendere in considerazione il passato creditizio del richiedente.

Perché scegliere la delega di pagamento 2017

Prima di parlare di come ottenere un prestito con delega è necessario fare riferimento anche alle condizioni di rimborso. La durata del finanziamento va da un minimo di 18 a un massimo di 120 mesi. Il tasso è fisso.

La somma finanziabile varia in base alla durata del prestito e alla capacità di rimborso del beneficiario. Se a richiedere il finanziamento è un lavoratore assunto con contratto a tempo determinato il piano di ammortamento non può estendersi oltre la durata del contratto di lavoro.

Trattandosi di un prestito personale, le somme concesse possono essere spese a piacimento del beneficiario. In altre parole, il prestito delega non è vincolato all’acquisto di specifici beni o servizi. Sebbene ogni istituto fissi delle condizioni proprie, in linea di massima si possono ottenere anche oltre 30 mila euro.

Tra i vantaggi della delega di pagamento ricordiamo che può essere richiesta anche se lo stipendio del richiedente è già gravato da una cessione del quinto. Ipotesi in cui il lavoratore potrà cedere un ulteriore quinto dello stipendio. Il prestito con delegazione di pagamento è infatti detto anche prestito doppio quinto.

Come ottenere il prestito con delega: i documenti da presentare

Ma come ottenere un prestito con delega? In genere banche e finanziarie concedono con molta facilità i prestiti delega, per i quali il rischio di insolvenza è molto basso, grazie al coinvolgimento del datore di lavoro del richiedente.

La domanda di prestito deve essere corredata di documenti anagrafici e reddituali (busta paga e Cud). Nel modulo di domanda sarà necessari indicare l’importo richiesto e la rata mensile da corrispondere, tenendo conto che il prestito con delega prevede che la rata non possa superare il 40% dello stipendio al netto delle tasse.

Analizzando la questione come ottenere un prestito con delega, ricordiamo che per poter accendere un prestito delega è necessario presentare in sede di contratto l’approvazione del datore di lavoro o dell’amministrazione a procedere al finanziamento.

Il datore di lavoro infatti può anche scegliere di non prestare consenso alla delegazione di pagamento. Ipotesi in cui questo soggetto si rifiuta di occuparsi del pagamento delle rate di ammortamento in vece del dipendente.

Se il datore di lavoro non dà il proprio consenso alla delega di pagamento non sarà possibile ottenere il finanziamento. Questo perché a differenza di quanto accade con la cessione del quinto, il prestito delega non si configura come un diritto del lavoratore.

Solitamente i dipendenti pubblici non incontrano problemi di questo tipo. In linea di massima infatti le banche che erogano prestiti delega sottoscrivono delle specifiche convenzioni con le amministrazioni di Stato.

PrestitiPersonali.com: ultime notizie

Come ottenere un prestito: tutto quello che devi sapere per non sbagliare Come ottenere un prestito? Per rispondere a questa domanda è prima di tutto necessario capire quale tipologia di finanziamento è più adatta al proprio caso ed eventualmente scegliere tra prestito personale, caratterizzato dall’erogazione di piccole cifre, prestito finalizzato, orientato all’acquisto di un determinato bene e cessione del quinto della pensione o dello stipendio. Come ottenere un prestito personale: i requisiti Informarsi su come ottenere un prestito personale è importante se si ...