Informazioni

Conto corrente online zero spese: come sceglierlo?


Una delle principali differenze tra un conto corrente tradizionale e un conto corrente online sono le spese. I conti correnti online generalmente sono a costo zero e offrono gli stessi prodotti di un conto corrente tradizionale. Come si può intuire dal termine, questo tipo di conto corrente, è quello proposto da una banca che opera esclusivamente in Rete.

 

Questa nuova formula di conto corrente online zero spese ha suscitato molta curiosità tra i correntisti che, per le condizioni attuali del mercato e dell’economia, cercano l’opportunità di risparmiare anche sulle commissioni bancarie che risultano essere troppo onerose e impossibili da sostenere.

 

Al contempo, spesso sorgono dubbi sull’autenticità di conti correnti online o meglio, i cittadini si chiedono quanto questa tipologia di conto corrente possa essere sicura per via dei rischi connessi all’utilizzo della rete internet.

 

Per rispondere a tali dubbi, bisogna sapere che i siti web delle banche online o gli sportelli virtuali sono costantemente monitorati dai responsabili della sicurezza delle banche che operano con le forze dell’ordine. Per questo motivo il conto corrente online è sicuro, il mercato ne offre una notevole quantità e non è difficile trovarli.

 

Ma come sceglierlo?  La scelta del proprio conto corrente online va effettuata tenendo conto delle domande utili ad individuare i propri bisogni, e fare un confronto tra le varie offerte di conti correnti messi a disposizione dalle banche che meglio si adattano al personale profilo cliente.

 

Le proposte delle varie banche infatti, possono differire tra loro in termini di condizioni e servizi offerti ad esempio: alcune di esse possono limitare il numero di operazioni effettuabili a titolo gratuito mensilmente o annualmente.

 

Un altro elemento da tener in considerazione per la scelta del proprio conto corrente online è la valutazione del rendimento associato al conto. Quest’ultimo non è uno strumento pensato per aumentare il valore del denaro, bensì per gestirlo e, anche se i rendimenti solitamente sono molto bassi, esistono e vengono calcolati in base agli interessi pagati dalla banca per la liquidità messa da voi a disposizione sul conto corrente.

 

Per valutare il rendimento dunque, è necessario conoscere il valore dell’interesse netto pagato dalla banca. Di fatto, per cercare le migliori proposte e soluzioni più vantaggiose per le proprie esigenze, si può utilizzare qualsiasi motore di ricerca online che permette di confrontare facilmente le varie proposte, valutando quelle elencate dai siti di comparazione o direttamente dal portale delle banche a cui si intende affidare i propri liquidi.

Informazioni
Come ottenere prestiti: ricevi liquidità in tempi rapidi
Informazioni
Quali sono i rendimenti conto deposito?
Informazioni
Mutui alle famiglie in crescita nei primi 8 mesi dell’anno: +29% la surroga