Nuovo bando per prestiti d’onore 2018 Inarcassa: beneficiari e condizioni

Prestito d’onore Inarcassa per giovani e donne

Avviare una carriera da professionista non è semplice e richiede un investimento iniziale spesso importante. I prestiti d’onore sono uno strumento pensato per i giovani che si trovano a dover sostenere le spese di avvio attività. È questo il concetto alla base dei nuovi prestiti d’onore 2018 Inarcassa.

L’ente previdenziale di ingegneri e architetti ha infatti messo a punto un nuovo bando per l’accesso ad un prestito agevolato. Si tratta di un finanziamento concesso in convenzione con la Banca Popolare di Sondrio.

Il finanziamento è rivolto ai giovani architetti e ingegneri iscritti ad Inarcassa. Ai fini dell’accesso al credito il richiedente deve avere meno di 35 anni e rientrare nel trattamento di contribuzione ridotta dell’ente previdenziale. Sono ammessi anche i professionisti riuniti in studi associati e i soci di società di Ingegneria.

Oltre agli under 35 figurano trai i beneficiari del prestito d’onore Inarcassa anche le professioniste iscritte all’ente. In tal caso non sono previsti limiti di età, ma rappresenta un requisito indispensabile la presenza di figli in età prescolare o scolare (fino a 16 anni non compiuti).

Per poter accedere ai prestiti d’onore 2018 è necessario inoltre che il richiedente sia in regola con gli adempimenti contributivi dovuti ad Inarcassa. Sono esclusi dalla concessione del prestito quanti hanno già beneficiario di prestiti o altri contributi concessi dall’ente previdenziale. È poi indispensabile essere utenti del portale Inarcassa On line.

Importo e rimborso del prestito giovanile Inarcassa

Ma quanto si ottiene con il prestito d’onore Inarcassa? È prevista la concessione di un importo compreso tra 5 mila e 15 mila euro. Denaro da rimborsabile con un piano di ammortamento che può durare 12, 24 o 36 mesi. gli interessi sono completamente azzerati, poiché a carico dell’ente previdenziale.

Il beneficiario deve però corrispondere un pagamento una tantum delle spese di amministrazione (50 euro) e delle spese di incasso rata, pari a 3,50 euro per ogni pagamento.

La domanda di prestiti d’onore 2018 deve essere presentata entro il 31 marzo 2019. Il canale per la trasmissione della domanda è rappresentato dal servizio online di Inarcassa. In sede di domanda è necessario specificare la finalità per cui si richiede il finanziamento. L’esito viene comunicato nel giro di 60 giorni.

PrestitiPersonali.com: ultime notizie

Prestiti d’onore 2018 per giovani: quali sono le opportunità a disposizione Cos'è il prestito d'onore Il prestito d'onore è una forma di finanziamento che viene concessa senza la necessità di ricorrere a credenziali, reddito, garanti o immobili, generalmente richiesti dagli istituti di credito, a garanzia dell'importo finanziato. Si tratta di un credito agevolato, infatti come si intuisce dal nome questo viene concesso sulla base di un impegno morale a soggetti maggiorenni ma entro i 36 anni e disoccupati da almeno sei mesi, che intendano avviare un'attività commercial...
Offerte prestiti per giovani disoccupati per aprire attività, le migliori di gennaio Agevolazioni per disoccupati giovani 2018 In questo periodo storico, caratterizzato da una disoccupazione dilagante i prestiti per giovani disoccupati per aprire attività rappresentano un’opportunità a dir poco vantaggiosa per chi desidera avviare un’attività lavorativa. Nonostante il 2018 sia appena iniziato, vi sono già alcune offerte di finanziamenti a condizioni agevolate dedicate ai giovani attive nel nuovo anno. Si tratta di prodotti pensati per quanti vogliono aprire un’impresa e, nel...
Conseguenze dei prestiti non pagati: cosa accade ai debitori insolventi Finanziamento non pagato cosa succede al titolare L’incertezza economica di questi anni porta sempre più persone ad avere problemi con il credito al consumo. I prestiti non pagati sono quindi una realtà da non trascurare e che non sempre dipende dall’entità della cifra richiesta. Se si ha intenzione di richiedere un finanziamento o un prestito di bassa entità è quindi bene capire cosa succede a chi non è in grado di pagare le rate. Le conseguenze infatti possono essere più o meno gravi a sec...