Informazioni

Richieste prestiti immobiliari per ristrutturazione e acquisto arredi, +5,4% nel 2017


Finanziamenti immobiliari: nel 2017 crescono le richieste

Anche se la maggior parte degli italiani (ben il 65%) si dichiara soddisfatta dell’aspetto che ha la propria casa, ancora in molti scelgono di sottoscrivere prestiti immobiliari con cui finanziare interventi di ristrutturazione o l’acquisto di immobili e complementi di arredo.

Si tratta di prestiti richiesti solitamente da chi non vuole rinunciare a migliorare l’ambiente domestico e renderlo il più possibile confortevole. Interventi che possono interessare sia l’aspetto strutturale della casa, che quello estetico.

Una conferma di questa tendenza è rappresentata dalla crescita delle richieste di prestiti immobiliari. Prodotti per i quali si è registrato nel 2017 un aumento delle richieste pari al 5,4%, calcolato su base annua. Lo scorso anno sono stati erogati infatti oltre 1,7 miliardi di euro per effettuare interventi di ristrutturazione e per altre finalità connesse ai prestiti di tipo immobiliare.

Agevolazioni 2018 per prestiti ristrutturazione

Dall’ultimo Osservatorio di Compass emerge che a sostenere il settore dei prestiti immobiliari sono principalmente due fattori. Da un lato le maggiori possibilità di ottenere un finanziamento, da ricondurre alla nascita di prestiti caratterizzati da piccoli importi e accessibili anche a quanti non hanno busta paga. Dall’altro troviamo le agevolazioni fiscali messe a punto dal nostro governo, che sono state confermate anche per l’anno 2018.

Stiamo parlando di misure che hanno lo scopo di facilitare i contribuenti che sitrovano a voler effettuare interventi di ristrutturazione sugli immobilio l’acquisto di elementi di mobili e complementi di arredo. Ricordiamo a tal proposito il bonus mobili e il bonus ristrutturazione.

Ma come si presenta la casa ideale per gli italiani? In quanto a tendenze abbiamo un orizzonte molto variegato. Il 36% del campione preso in esame da Compass preferisce volumetrie compatte e colori puri. Un intervistato su tre invece è attratto da linee pulite ed essenziali, elementi tipici dello stile scandinavo. Oltre il 50% degli italiani infine considera il soggiorno un ambiente centrale, in cui riunirsi con amici e familiari.

Informazioni
Prestiti giovani senza lavoro: tutte le alternative
Informazioni
Inpdap mutuo ipotecario prima casa: €300mila a condizioni agevolate
Informazioni
Estinzione mutuo quando conviene per il mutuatario