prestiti per vacanze

Prestiti per vacanze, crescono le richieste da parte dei giovani

Finanziamenti per viaggi e vacanze: i dati di Facile.it e Prestiti.it

L’estate è arrivata e nonostante la crisi, gli italiani non vogliono rinunciare alle vacanze. Il tanto ambito riposo è infatti una delle ragioni per cui i nostri connazionali sono disposti ad indebitarsi. È quanto emerge da un’analisi condotta da Facile.it e Prestiti.it in merito ai prestiti per vacanze.

Secondo i comparatori online, nel 2017 sarebbero stati erogati oltre 98 milioni di euro per il pagamento di vacanze e viaggi. L’analisi avrebbe preso in esame un campione di più di 110.000 domande di prestiti personali. Richieste che sono state presentate nel periodo compreso tra il 01 gennaio 2017 e la fine del mese di marzo 2018.

Ma quali sono le caratteristiche dei prestiti per vacanze richiesti dagli italiani? Stando a quanto riportato dai due portali di comparazione, coloro che nel corso del 2017 hanno richiesto prestiti per viaggi e vacanze hanno chiesto mediamente 4.140 euro. Denaro che va rimborsato in 39 rate mensili.

Crescono le domande degli under 30 e scende l’età media

Passando al profilo dei soggetti richiedenti, sono in aumento le richieste presentate da soggetti con meno di 30 anni. Dal 2016 al 2017 infatti si registra una diminuzione dell’età media dei richiedenti di prestiti per vacanze. Riduzione pari a due anni e mezzo.

Si passa infatti da un’età media di 40 anni e 1 mese a una di 37 anni e 6 mesi. Un dato determinato in larga parte dall’aumento di prestiti personali da parte di soggetti con meno di 30 anni. Se nel 2016 erano il 15,4% delle domande a fare capo a under 30, nel 2017 la percentuale sale al 32,8%.

Le altre fasce di contribuenti che presentano domande di prestiti per vacanze sono poi quanti hanno tra 30 e 39 anni (28,6%) e chi ha tra 40 e 49 anni (22,7%). Un ultimo dato: il 75% delle richieste sono presentate da uomini.