prestito con garanzia inpdap

Come funziona il prestito con garanzia Inpdap e chi può ottenerlo

Cos’è il prestito pluriennale Inpdap garantito 2018

Grazie alla loro posizione lavorativa, i dipendenti pubblici hanno accesso a prestiti a condizioni agevolate. Finanziamenti che sono concessi da banche e finanziarie convenzionate con l’ente previdenziale e garantiti dallo stesso. Ma come funziona esattamente il prestito con garanzia Inpdap?

Quando si parla di prestiti garantiti si fa riferimento al prestito pluriennale garantito Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Di cosa si tratta? È un finanziamento concesso da banche o finanziarie convenzionate con l’Inps che gode di una garanzia fornita dall’ente previdenziale. L’Inps infatti tramite un apposito Fondo credito (Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali) fornisce diverse prestazioni creditizie a dipendenti e pensionati pubblici.

Prestazioni tra le quali troviamo la concessione della garanzia in relazione a tali finanziamenti. Prodotti che sono concessi solo in favore dei dipendenti pubblici iscritti alla suddetta Gestione unitaria.

Ma come funziona la copertura fornita dall’Inps? L’ente previdenziale si assume di fatto il rischio di insolvenza collegato al finanziamento concesso. Vale a dire che interviene in caso di:

  • morte beneficiario;
  • riduzione dello stipendio;
  • cessazione dal servizio senza diritto alla pensione.

Situazioni in cui l’Inps salda il debito, recuperando quando possibile le somme dal beneficiario del prestito. In caso di morte non ci sono ripercussioni sugli eredi del debitore.

Condizioni dei prestiti Inpdap garantiti

Passiamo quindi alle condizioni applicate al finanziamento. Il prestito con garanzia Inpdap prevede una durata di 5 o 10 anni. La somma finanziabile viene definita in base al reddito del richiedente. Si tratta infatti di prestiti su cessione del quinto.

Il tasso di interesse viene definito dalla banca o società finanziaria che eroga il capitale. Oltre al Taeg sull’importo lordo del finanziamento si applicano le seguenti spese:

  • un’aliquota dello 0,50% per le spese di amministrazione dovute all’Inps;
  • un premio compensativo da corrispondere all’Inps per il rischio di insolvenza.

Il valore del suddetto premio varia a seconda della durata del finanziamento e dell’età del richiedente. In caso di prestiti richiesti da soggetti che hanno meno di 65 anni il premio viene definito con un’aliquota pari all’1,5% per i prestiti quinquennali e al 3% per quelli decennali. Se invece a richiedere il finanziamento è un soggetto con più di 65 anni, il valore del premio sale rispettivamente al 2% per il finanziamento quinquennale e al 4% per quello decennale.

La domanda di finanziamento deve essere presentata all’Amministrazione di appartenenza del richiedente. Il modulo di domanda può essere scaricato direttamente dal sito ufficiale dell’Inps.

PrestitiPersonali.com: ultime notizie

Vantaggi e tassi prestiti Inps dipendenti pubblici, come effettuare il calcolo online Prestiti Inps dipendenti pubblici a tassi di interesse agevolati I prestiti Inpdap sono una forma di accesso al credito a condizioni agevolate dedicate a dipendenti e pensionati pubblici. Si tratta di prodotti concessi dall’Inps tramite un apposito fondo credito, la Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Punto forte dell’offerta sono i tassi prestiti Inps dipendenti pubblici, molto al di sotto delle medie di mercato. Essendo concessi dall’ente previdenziale e non da banche...
Condizioni e vantaggi del prestito pluriennale diretto Inps Inpdap Mini guida al prestito pluriennale diretto Inpdap Il prestito pluriennale diretto Inps è una forma di finanziamento agevolato concesso dalla Gestione ex Inpdap dell’Inps in favore di dipendenti e pensionati pubblici. Si tratta di un finanziamento pensato per aiutare quanti si trovano a dover affrontare spese importanti, come l’acquisto della prima casa di un’auto. A differenza di quanto accade con il piccolo prestito, il prestito pluriennale Inps ex Inpdap viene concesso solo per specifiche ...
Scopri i prestiti Inps dipendenti scuola per insegnanti e direttori scolastici Prestiti Inps ex Enam 2018: condizioni e beneficiari Quando si parla di prestiti agevolati si fa solitamente riferimento a prodotti dedicati a dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione. Finanziamenti concessi dall’Inps che grazie alla posizione previdenziale del richiedente danno accesso al credito a tassi vantaggiosi. A differenza di quanto si potrebbe pensare però anche gli insegnanti possono ottenere prestiti agevolati. Si tratta dei prestiti Inps dipendenti scuola. I prestit...