Piano ammortamento prestito

Piano ammortamento prestito: come effettuare il calcolo

Quando si analizza un prestito il piano di ammortamento è un fattore fondamentale poiché indica le modalità di rimborso e le relative tempistiche per le rate di rimborso. Ma come si fa a calcolare il piano di ammortamento?

Il calcolo piano di ammortamento consente di valutare l’effettiva fattibilità di un prestito prima di richiederlo. Questo perché il piano di ammortamento riporta tutte le informazioni relative al rimborso del prestito.

Il mercato dei prestiti presenta attualmente diverse tipologie di pian di ammortamento, ciascuna con modalità di rimborso diverse. Tuttavia in Italia il metodo di calcolo più utilizzato è quello detto “alla francese”. In questo articolo quindi approfondiremo il calcolo del piano di ammortamento facendo riferimento a questa tipologia di rimborso.

Come funziona il piano di ammortamento alla francese

Come già accennato, il piano di ammortamento definisce sia i tempi che le modalità per il pagamento delle rate di rimborso del prestito. Rate con un importo definito in base al tasso di interesse applicato al finanziamento.

A tal proposito ricordiamo che le rate di ammortamento si compongono di due quote distinte: quota capitale e quota interessi. La prima corrisponde al capitale prestato dalla banca mutuante. La quota interessi invece riguarda le somme dovute a titolo di interessi, definiti sulla base del tasso applicato al finanziamento.

La composizione delle rate può cambiare a seconda del tipo di piano di ammortamento applicato. Nello specifico, l’ammortamento alla francese è un programma per l’estinzione del debito costituito in due fasi.

Nella prima fase la rata periodica è composta principalmente dalla quota di interessi. Questa andrà a ridursi con il passare dei mesi, con un contestuale aumento della quota capitale. Nella fase conclusiva del contratto invece sarà la quota capitale a costituire la maggior parte della rata di rimborso.

Piano di ammortamento calcolo online

Quanto appena detto non significa però che le rate di ammortamento abbiano un importo variabile. Il beneficiario deve corrispondere mensilmente sempre la stessa somma. L’unica differenza è rappresentata dalla percentuale di quota interessi e quota capitale che compongono la rata.

In sintesi quindi, optando per un prestito con ammortamento alla francese il soggetto creditore si assicura che il cliente rimborsi prima di tutto gli interessi e in seguito il capitale prestato.

Ricordiamo che ai fini della determinazione dell’importo della rata anche il tasso di interesse è una variabile determinante. Quanti optano per un finanziamento a tasso fisso hanno la certezza di un rimborso con pagamenti sempre costanti. Chi sceglie prestiti a tasso variabile invece è soggetto agli effetti delle variazioni di mercato.

Come fare il calcolo piano di ammortamento? Come abbiamo visto, sono diversi i fattori da tenere in considerazione per calcolare il piano di ammortamento di un prestito. Operazione che spesso risulta difficile da effettuare per quanti non sono esperti di finanziamenti.

Quanti desiderano effettuare il calcolo del piano di ammortamento pur non avendo particolari competenze possono ricorrere a degli appositi servizi online. Sulla Rete vi sono infatti diversi calcolatori che permettono di simulare l’ammortamento di un prestito semplicemente inserendo alcuni dati essenziali (tasso, durata, importo, ecc.).

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.