cosa significa spending review

Cosa significa spendig review?

Quale sarà il suo impatto nella vita delle famiglie? È uno dei nodi politici più significativi e dibattuti degli ultimi anni, la revisione della spesa pubblica. Con la spending review il Governo Monti intende portare a termine un processo di ristrutturazione delle casse pubbliche, andando a colpire sprechi e inefficienze senza toccare la qualità dei servizi erogati al cittadino.

È quindi chiaro che cosa significa spending review, revisione razionale della spesa pubblica. Molti cittadini si interrogano però su quali saranno, da un punto di vista operativo, le conseguenze sulle loro vite. Non si tratta in effetti di una semplice manovra, quanto di una operazione strutturale.

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Vengono colpite le pubbliche amministrazioni, con un taglio del 20% dei dirigenti e del 10% dei dipendenti. Sono poi sospesi i concorsi pubblici fino al 2016, oltre a ridurre della metà le provincie italiane.

Tra le missioni a breve termine della spending review figura indubbiamente il tentativo di evitare l’aumento dell’Iva previsto entro fine anno. Ma si tratta di un provvedimento voluto non solo dai poteri politici nazionali. Esprime anche un messaggio diretto a Bruxelles, che in questo periodo esercita una particolare influenza sull’Italia.

Grazie ai tagli applicati alla pubblica amministrazione avremo un risparmio previsto di 4,5 miliardi per il 2012, di 10,5 miliardi nel 2013 e di 11 miliardi per il 2014. Saranno numerosi i settori presi in esame. Dalla sanità al pubblico impiego fino all’articolazione periferica dello Stato. Saranno tagliati i tribunali, le procure e sezioni distaccate nell’ambito della revisione delle circoscrizioni giudiziarie.

Non sono esclusi i farmaci e il pubblico impiego. Ma anche scorte, riduzione e accorpamento delle Provincie con l’obiettivo di dimezzarne il numero attuale. Dovremmo assistere inoltre a una estensione della clausola di salvaguardia ad altri 55mila esodati, che hanno raggiunto i requisiti successivamente al dicembre 2011 per un importo complessivo di 1,2 miliardi a partire dal 2014.

Prestiti Online: ultime notizie

Surroga Che Banca 2017: opzioni, tassi e simulazione calcolo Con la surroga Che Banca è possibile concretizzare un interessante risparmio sulla rata del mutuo trasferendolo da un altro istituto di credito. Come previsto dalla Legge 40/2007, quest’opportunità è a costo zero per il mutuatario. Surroga con CheBanca: come calcolare la rata La surroga Che Banca è richiedibile facendo riferimento al sito ufficiale dell’istituto di credito del gruppo Mediobanca. Dal portale in questione è inoltre possibile calcolare la rata partendo da alcune indicazioni di pa...
Conto deposito 2017: guida alle offerte più vantaggiose Il conto deposito 2017 è un’ottima soluzione per chi vuole fare piccoli investimenti in tutta sicurezza. Facile da gestire, è offerto da tantissimi istituti di credito. Ecco le offerte migliori da considerare se si punta ad aprirne uno. Miglior conto di deposito 2017: le soluzioni più interessanti del momento Quali sono le offerte più vantaggiose per chi cerca un conto deposito 2017?Per analizzare le proposte dei vari istituti di credito prendiamo in considerazione un importo di 10.000€ vi...
Conto corrente giovani: scopri le offerte del momento e risparmia Il conto corrente giovani è uno strumento molto utile per chi vuole cominciare a mettere da parte i propri risparmi ottimizzando le spese. Sono diversi gli istituti di credito che mettono a disposizione prodotti di questo genere. Vediamo le migliori offerte del momento. Conto corrente per giovani BNL: guida al prodotto Iniziamo a passare in rassegna le migliori offerte di conto corrente giovani parlando della proposta di BNL. L’istituto di credito in questione mette a disposizione Conto Start....
Youbanking conto deposito: pregi e difetti dell’offerta 2017 Youbanking conto deposito è una proposta da analizzare se si vogliono tutelare i propri risparmi e fare piccoli investimenti. Perché è il caso di sceglierla? Scopriamolo insieme. Conti di deposito Youbanking: come funzionano Come funziona Youbanking conto deposito? La prima cosa da ricordare in merito riguarda il fatto che il cliente può scegliere diverse soluzioni di vincolo. Nello specifico si parla della possibilità d’immobilizzare le somme per 9, 12 o 18 mesi.Interessante è anche la po...
Conti deposito 2017: tutte le offerte da non perdere Approfondire il quadro dei conti deposito 2017 vuol dire analizzare prodotti molto vantaggiosi per chi vuole tutelare i propri risparmi. Oggi, con l’incertezza che caratterizza i mercati azionari, è molto utile orientarsi verso la soluzione del conto deposito.Ideale per chi vuole investire piccole somme vincolandole per un determinato lasso di tempo, è ormai un prodotto di punta di tantissime realtà creditizie. Conto deposito con Che Banca: come funziona e perché è vantaggioso aprirlo Come...