Richiesta estinzione anticipata cessione del quinto, come procedere

Come estinguere anticipatamente una cessione del quinto

Come per le altre soluzioni di finanziamento, quanti hanno in corso una cessione del quinto possono richiedere l’estinzione anticipata del prestito. Con l’ estinzione anticipata cessione del quinto è possibile quindi chiudere un contratto di prestito prima della scadenza prefissata.

L’estinzione anticipata prevede il versamento, in un’unica soluzione, del capitale residuo e degli interessi maturati su di esso fino alla data di chiusura del contratto. La somma da versare comprende anche gli eventuali oneri e le penali applicate dalla banca mutuante.

Sebbene in linea di massima questa si presenti come un’operazione vantaggiosa, prima di richiedere l’ estinzione anticipata cessione del quinto è consigliabile valutarne l’effettiva convenienza. Per farlo è sufficiente richiedere il conteggio estintivo alla banca che ha concesso il finanziamento.

Spese e assicurazione cessione del quinto

Per quanto attiene alla convenienza dell’estinzione di una cessione del quinto, ricordiamo che i costi sostenuti del debitore per il pagamento dell’imposta di bollo e per le spese di istruttoria non vengono rimborsati dall’istituto di credito.

È invece possibile recuperare le somme pagate per l’assicurazione obbligatoria prevista per i prestiti su cessione del quinto. Copertura che deve intervenire sia in caso di perdita del posto di lavoro che in caso di morte del titolare del contratto di finanziamento.

Ricordiamo infatti che per i finanziamenti su cessione del quinto il premio assicurativo viene versato, in un’unica soluzione, contestualmente alla stipula del contratto. In caso di estinzione anticipata cessione del quinto il titolare del finanziamento può richiedere il rimborso della quota di premio non goduta.

Come richiedere la cessione del quinto estinzione anticipata

Ma come richiedere l’estinzione anticipata di un prestito su cessione del quinto? La domanda di estinzione deve essere inoltrata all’istituto di credito che ha concesso il prestito. La richiesta va inviata tramite PEC, oppure con una raccomandata.

Nella domanda di estinzione anticipata è necessario indicare il numero del contratto di finanziamento e i dati dell’intestatario. È necessario inoltre allegare alla richiesta una copia del codice fiscale e di un documento d’identità del titolare del prestito.

Una volta recepita la richiesta, l’istituto di credito deve inviare il conteggio estintivo nel giro di 10 giorni. Nel documento devono essere indicate in dettaglio tutte le voci di spesa previste da contratto in caso di estinzione anticipata.

Il conteggio estintivo deve inoltre indicare l’esatta somma che il richiedente dovrà versare per estinguere il debito. Tra le voci che devono essere indicate nel conteggio estintivo ricordiamo anche l’Iban in cui il titolare del prestito deve versare il denaro per procedere con l’ estinzione anticipata cessione del quinto.

Una volta che il debito sarà estinto, la banca emettere una liberatoria ufficiale con la quale conferma di aver ricevuto la somma necessaria per chiudere definitivamente il contratto di prestito. Tale documento deve essere anche trasmesso al datore di lavoro o all’ente pensionistico del beneficiario, a seconda che si tratti di un prestito su cessione del quinto dello stipendio o della pensione.

PrestitiPersonali.com: notizie correlate

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *