Ottieni mutuo zero anticipo con il Fondo di Garanzia mutui prima casa

Come avere mutuo casa anticipo zero

Cos’è il mutuo zero anticipo? Acquistare casa comporta spesso la sottoscrizione di un mutuo ipotecario. finanziamento che nella maggior parte dei casi però non copre il costo totale dell’immobile. Di conseguenza il mutuatario deve non solo pagare le rate di ammortamento ma anche pagare la quota di spesa non coperta dal finanziamento.

Uno scenario che non è alla portata di tutti, per via delle tante spese da sostenere. In questi casi però è possibile ricorrere ai mutuo zero anticipo. Finanziamenti che coprono completamente la spesa da sostenere. In altre parole, si tratta di finanziamenti caratterizzati da un loan to value (LTV) pari al 100%.

Quanti ottengono un mutui senza anticipo sono chiamati solo al pagamento delle rate di ammortamento del mutuo. Non sono quindi previste spese iniziali a carico del contribuente.

In altre parole, ricorrendo a questi prodotti è possibile comprare casa senza liquidità. Tuttavia è necessario precisare che solitamente i mutui senza anticipo sono concessi solo se per l’acquisto della prima casa. Ma come si ottiene un mutuo zero anticipo?

In alcuni casi è possibile trovare mutui al 100% concessi da banche o finanziarie nel corso di campagne di marketing. Altrimenti, situazione che riguarda la maggioranza dei casi, è necessario ricorrere all’assistenza del Fondo di Garanzia per i mutui prima casa.

Mutui prima casa al 100% con il Fondo di Garanzia

Il Fondo di Garanzia, istituito presso Ministero dell’economia e delle finanze,

una realtà dal 2014, anno in cui il Ministero dell’economia e l’ABI, hanno siglato un Protocollo d’intesa che ne disciplina le modalità di adesione.

Entrato a pieno regime nel 2015, il Fondo di Garanzia è stato oggetto di investimenti da parte dello Stato per circa 670 milioni di euro. Denaro destinato al triennio 2015-2017. Ma come funziona l’agevolazione?

Il Fondo fornisce una garanzia in favore degli aspiranti mutuatari, andando a coprire così la quota di mutuo per cui il richiedente non può garantire. In altre parole, se un soggetto richiede un mutuo casa al 100% ma ha le risorse per garantire solo fino al 70% della somma, il fondo fornisce la garanzia per il restante 30%.

La garanzia fornita può arrivare al massimo al 50% della quota capitale del mutuo. È chiaro quindi che per ottenere il finanziamento il richiedente dovrà comunque poter fornire all’istituto delle garanzie proprie. Sarà necessario ad esempio un reddito fisso dimostrabile.

Requisiti fondo mutuo prima casa

Ma quando è possibile ottenere un mutuo zero anticipo con il Fondo di Garanzia? Ai fini della concessione della garanzia è necessario rispettare alcuni vincoli. Sono infatti ammissibili alla garanzia fornita dal Fondo solo i mutui ipotecari concessi da banche o intermediari finanziari.

Ai fini dell’accesso al credito inoltre è necessario che:

  • L’ammontare del mutuo non superi i 250 mila euro.
  • Il finanziamento sia destinato all’acquisto della prima casa, o a interventi di acquisto e ristrutturazione o per l’accrescimento dell’efficienza energetica della casa.
  • L’immobile oggetto del mutuo non rientri nelle categorie catastali A1, A8 o A9 e che non abbia caratteristiche di lusso.

Ricordiamo infine che non tutte le banche e gli intermediari finanziari sono convenzionati con il Fondo. L’elenco completo degli istituti di credito che hanno aderito al Fondo può essere consultato direttamente dal sito ufficiale dell’ABI.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *