Piccolo prestito Compass

Per un piccolo progetto, per le spese di tutti i giorni o ancora per realizzare un sogno nel cassetto: a questo può servire un piccolo prestito Compass; in modo facile e veloce si potrà avere a disposizione una piccola somma da utilizzare per ogni esigenza. Per tutti questi casi ci pensa Compass con il suo MiniCredito, pensato proprio per chi necessita di un sistema affidabile e veloce per avere un prestito fino a 1500€.

MiniCredito: il piccolo prestito Compass facile e veloce

Il MiniCredito di Compass si configura come un fido bancario, in questo modo si ha una riserva di denaro sempre disponibile e che potrà essere restituito a rate mensili. Questa tipologia di piccolo prestito di Compass, è collegato direttamente al conto corrente del destinatario ed è attivabile con la sottoscrizione della Conto&Carta Compasspay in tutte le filiali e previa istruttoria. Il funzionamento di MiniCredito Compass è veramente facile e intuitivo: collegato al proprio conto si ha un fido sempre disponibile di 1500€. La quota disponibile viene ricostituita integralmente nel momento in cui il denaro preso in prestito viene rimborsato attraverso il pagamento delle rate. Con questo piccolo prestito Compass, è possibile utilizzare tutto o solo una parte della liquidità che si ha a disposizione: così per ogni piccolo imprevisto, per una vacanza o per le spese per la casa puoi usufruire di liquidità immediata. Un altro punto di forza di questo piccolo prestito di Compass è quello di avere delle rate contenute per ricostituire il fido utilizzato.

Costi e tempi di questo piccolo prestito Compass

Il MiniCredito Compass, infatti, prevede rate di rientro di 50 o 100€ a seconda del del saldo al debito. Questo significa che con un debito dagli 0 ai 1600€, la rata sarà più bassa, mentre se superiore ai 1600€ – considerando i tassi di interesse – si avranno da pagare rate da 100€. Le spese di gestione e utilizzo di questo piccolo prestito Compass sono fisse: è necessario pagare una quota per la messa a disposizione del fido di 20€ a cadenza annuale; inoltre è previsto un TAN fisso del 16% e un TAEG variabile ma che non può superare la soglia massima del 23,3%. Nelle spese considerate nel TAEG sono previsti 16€ per l’imposta di bollo per la sottoscrizione del contratto e 1€ in caso di comunicazioni periodiche cartacee e l’aggiunta di 2€ come imposta di bollo in caso di saldo superiore ai 77,47€; se online l’invio del rendiconto è gratuito.

Simulazione di un piccolo prestito Compass

Per fare un esempio: se vuoi fare un viaggio con tutta la famiglia ma non hai liquidità a disposizione puoi utilizzare 500€ del totale del piccolo prestito Compass e distribuendo il rientro in 12 rate mensili si avrà una singola rata dall’importo di 50€ per un totale dovuto di 577,14€.

PrestitiPersonali.com: notizie correlate