Prestiti a minorenni, un nuovo target e nuove proposte

Prestiti ai minorenni: come funzionano? Quali gli importi finanziabili?

Sono molti gli istituti bancari che danno ai minorenni la possibilità di aprire e gestire un vero e proprio conto corrente con tanto di prelievi e versamenti. Questo fenomeno, incentivato anche dai sempre più frequenti soggiorni all’estero di ragazzi under 18, ha portato i giovanissimi ad avere accesso anche a prestiti personali e finalizzati.

Si tratta, di solito, di prestiti per studenti, che permettono di accedere a cifre piuttosto basse con le quali finanziare il proprio percorso di studi o un soggiorno all’estero. Ma vediamo nel dettaglio alcune delle offerte dei prestiti a minorenni.

Prestiti ai minorenni: le offerte di Banca Etruria e Unicredit

Banca Etruria permette ai ragazzi con meno di 18 anni di aprire un conto corrente alla metà dei costi di mantenimento e canone zero. Le operazioni sono illimitate e il Bancomat viene rilasciato gratuitamente. Il conto prevede inoltre un saldo massimo pari a 20.000 euro e le giacenze sono soggette a un tasso di remunerazione dell’1,25%. Una volta correntisti i ragazzi possono accedere direttamene anche a piccoli prestiti personali erogati da Banca Etruria.

Tra i prestiti under 18 troviamo anche l’offerta di Unicredit CreditExpress Giovani accessibile anche ai ragazzi con meno di 18 anni. La linea di credito prevede la possibilità di ottenere importi fino a 5 mila euro da rimborsare con un piano di ammortamento a tasso fisso. Il periodo di rimborso può estendersi fino a 36 mensilità.

È possibile richiedere CreditExpress Giovani avviando direttamente la pratica on line. Alla domanda di prestito è necessari allegare la carta d’identità e il codice fiscale e, in alcuni casi, l’attestazione di reddito.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.