Prestiti per inizio attività: i finanziamenti agevolati

Finanziamenti per inizio attività

Troppo spesso chi ha un progetto lavorativo che vuole avviare ha necessità di richiedere liquidità per effettuare investimenti in totale sicurezza, ecco perché risulta indispensabile dover richiedere i prestiti per inizio attività, spesso una scelta quasi obbligata per molti dei nuovi imprenditori.

Diversi sono i finanziamenti agevolati utili ad ottenere i capitali da investire su una nuova attività, prestiti che variano a seconda della tipologia del progetto ma anche finanziamenti a fondo perduto destinati ai giovani lavoratori o start-up. Ma come è possibile destreggiarsi tra le varie tipologie di finanziamenti agevolati?

Chiunque decide di investire un capitale per avviare una nuova attività commerciale potrà avvalersi di finanziamenti tradizionali che possono essere richiesti presso una banca o istituto di credito o accedere ai fondi agevolati della comunità Europea.

Prestiti per nuove attività

Tra le migliori offerte proposte di prestiti per inizio attività troviamo la soluzione presentata da Unicredit per le Start up nuove imprese, un finanziamento che consente di ottenere fino a 100 mila euro.

Il finanziamento destinato alle nuove imprese ha una durata massima di 7 anni e potrà essere rimborsato in rate mensili, trimestrali o semestrali, con un tasso di interesse sia fisso che variabile, scelta dettata dalle esigenze del cliente.

Tra i principali requisiti richiesti da Unicredit per l’erogazione del finanziamento utile ad avviare una start up dobbiamo elencare sia il rilascio di garanzia eligibile Confidi che dovrà essere pari al 60% dei fidi o finanziamenti accordati, oltre alla dimostrazione di apportare propri mezzi per almeno il 30% rispetto al piano di ammortamento che si dovrà realizzare.

Ulteriore soluzione di prestiti per inizio attività particolarmente allettante che dobbiamo citare è la proposta presentata da Intesa San Paolo, finanziamento utile sia per l’avvio di nuove attività ma anche per rilevare imprese già esistenti. Processo che accompagna l’imprenditore dalla scelta del finanziamento allo sviluppo della nuova impresa.

Prestiti per nuove attività a fondo perduto

Particolarmente vantaggiosi per chi ha intenzione di avviare un’attività commerciale risultano i finanziamenti a fondo perduto destinati a diverse categorie di imprenditori, quali:

  • Finanziamenti dedicati all’imprenditoria femminile: somme che vengono erogate dalla Comunità Europea o dalle stesse regione a favore di tutti i progetti dove la componente dominante sia femminile per almeno il 70% dei soci.
  • Finanziamenti agevolati per giovani: capitali erogati in favore di progetti presentati da giovani con un’età al di sotto dei 35 anni.
  • Finanziamenti agevolati Invitalia: sono una particolare categoria di finanziamento statale che possono essere erogati nel caso in cui i soci di una società o un privato siano disoccupati

Anche il prestito d’onore potrebbe rappresentare un’occasione per ottenere un finanziamento utile ad avviare un’attività. Il prestito d’onore è un finanziamento che viene erogato a tasso agevolato e che consente di ottenere un massimo di 25.823 euro per le persone fisiche o anche fino a 129.114 per le società di persone.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.