Prestiti pensionati Inps Intesa San Paolo

Prestiti pensionati Inps Intesa San Paolo: come funzionano

Intesa San Paolo cessione del quinto Inps

I prestiti pensionati Inps Intesa San Paolo sono delle soluzioni pensate per tutti i pensionati Inps che hanno necessità di ottenere l’accesso al credito, delle soluzioni finanziarie che possono essere richieste anche da chi ancora non risulta cliente della banca Intesa San Paolo, purché non abbia in corso ulteriori finanziamenti con cessione del quinto.

Per te è uno dei prestiti pensionati Inps Intesa San Paolo destinati a chi ha un trattamento pensionistico in corso ma con un’età massima di 83 anni non compiuti al momento della richiesta di finanziamento e massimo 85 anni alla scadenza del prestito.

Prestiti pensionati Intesa San Paolo

Prestiti pensionati Inps Intesa San Paolo: importi e modalità di rimborso. I finanziamenti dedicati ai pensionati Inps proposti da Intesa San Paolo consentono di ottenere un capitale utile a soddisfare esigenze personali e familiari, importo che varia da un minimo di 3.600 mila euro fino a un massimo 75.000 mila euro, comprensivo degli oneri legati alle operazioni.

Per te è un finanziamento riservato ai pensionati Inps che potrà essere rimborsato tramite rate mensili per un minimo di 80 euro fino a un massimo di un quinto della pensione netta percepita, ma non più della quota cedibile così come indicato nella Comunicazione di quota Cedibile rilasciata dalla sede Inps.

La durata del rimborso del finanziamento Per Te riservato ai pensionati Inps varia da un minimo di 24 mesi fino a un massimo di 120 mesi, mentre il tasso di interesse previsto è fisso e dipenderà necessariamente dall’età del cliente e dalla durata del piano di ammortamento.

Il finanziamento per i pensionati Inps proposto da Intesa San Paolo prevede una copertura assicurativa che garantisce il pagamento del credito residuo in caso di decesso del titolare della pensione, costo che sarà interamente a carico dell’ente finanziatore.

Per accendere un finanziamento tramite Intesa San Paolo tutti i pensionati Inps potranno presentare alla banca il documento d’identità, codice fiscale oltre alla presentazione della Comunicazione di quota cedibile che potrà essere trasmessa direttamente dall’Inps, ma non sarà necessario richiedere alcun preventivo di spesa.

Prestiti a pensionati Intesa San Paolo

L’esisto della domanda potrà essere comunicato ai pensionati Inps in tempi abbastanza brevi, e in caso di esisto positivo sarà possibile ricevere l’intero importo richiesto tramite accredito su conto corrente.

Prestiti pensionati Inps Intesa San Paolo: estinzione anticipata.  Questa tipologia di finanziamento dedicato ai pensionati Inps prevede l’estinzione anticipata sia totale che parziale del finanziamento. Nel caso in cui la durata del credito residuo risulti superiore ad un anno potrà essere applicato un compenso pari all’1% mentre sarà pari allo 0,50% del capitale restituito in anticipo se la durata residua sarà inferiore ad un anno.

Se l’importo rimborsato in anticipo sarà pari all’intero debito residuo o inferiore a 10.000 euro non verrà corrisposto alcun compenso per l’estinzione anticipata.

PrestitiPersonali.com: notizie correlate

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *