Home / Informazioni / Guida prestiti per disoccupati senza garanzie 2017

Guida prestiti per disoccupati senza garanzie 2017

Finanziamenti a disoccupati 2017

La precarietà del lavoro negli ultimi anni ha fatto sì che si sviluppassero diverse strategie valide ad ottenere l’erogazione di finanziamenti senza la dovuta presentazione delle garanzie valide ad ottenere il prestito richiesto ecco perché è divenuto possibile richiedere prestiti per disoccupati senza garanzie.

Problema abbastanza diffuso nell’intero Paese la disoccupazione giovanile ha fatto sì che l’accesso al credito diventasse sempre più difficile, ecco perché banche ed istituti di credito si sono spinti a trovare possibili soluzioni ideali per giovani disoccupati senza garanzie.

Come sempre internet diventa una fonte importante tramite il quale è possibile confrontare le migliori proposte presentate dai vari istituti di credito o banche per trovare le migliori soluzioni di finanziamento dedicate ai giovani disoccupati con i tassi di interesse particolarmente convenienti.

Prestiti per aprire un’attività

Sicuramente i giovani sono particolarmente privilegiati grazie ai tassi di interesse più bassi e soprattutto se il prestito richiesto è finalizzato all’apertura di una nuova attività è possibile usufruire di diversi incentivi statali che rendono ancora più appetibile il finanziamento scelto.

Questo non significa però che banche ed istituti di credito, che solitamente concedono i finanziamenti tramite presentazione di garanzie di busta paga e garanzie reddituali, siano disposte ed erogare prestiti a giovani senza alcuna garanzia.

In caso di prestiti per disoccupati, i ragazzi che desiderano accedere al credito dovranno comunque avvalersi di garanzie alternative per riuscire ad ottenere la liquidità richiesta. A tal proposito gli istituti di credito considerano diversi scenari.

Si va dalla presenza di una rendita di natura diversa dalla busta paga alla firma di un garante. Quest’ultima però rappresenta senza dubbio la soluzione maggiormente accettata da banche e società finanziarie.

L’offerta di Invitalia

Rimanendo in tema di prestiti per aprire attività troviamo anche i finanziamenti concessi da Invitalia. L’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti si occupa infatti di erogare diversi prestiti dedicati ai più giovani che desiderano avviare un’attività di tipo imprenditoriale.

Tra questi troviamo Nuove imprese a tasso zero. Un finanziamento dedicato ai giovani e alle donne che mirano a diventare imprenditori. Le agevolazioni sono erogate in tutta Italia e prevedono la concessione di prestiti a tasso zero con i quali i beneficiari possono finanziare di progetti d’impresa.

L’importo massimo finanziabile è fissato a 1,5 milioni di euro. È necessario inoltre precisare che i finanziamenti agevolati concessi nell’ambito del progetto possono coprire al massimo fino al 75% delle spese totali ammissibili.

Ma chi può accedere al finanziamento? Hanno accesso alle agevolazioni tutte le imprese che sono composte prevalentemente da giovani con meno di 35 anni o donne (di qualsiasi età). Ai fini dell’accesso al credito è necessario che l’impresa che presenta la richiesta sia stata costituita (in forma di società) al massimo da 12 mesi alla presentazione della domanda.

È tuttavia necessario precisare che hanno accesso ai prestiti erogati nell’ambito del progetto Nuove imprese a tasso zero anche le persone fisiche. Soggetti che però hanno la possibilità di ottenere liquidità solo a condizione che in caso di ammissione al beneficio si costituiscano come società entro 45 giorni.

Finanziamenti per disoccupati NEET 2017

Nel novero dei prestiti per disoccupati senza garanzie affidati ad Invitalia troviamo anche i prestiti SELFIEmployment. Si tratta di finanziamenti concessi nell’ambito del progetto Garanzia Giovani, supervisionato dal Ministero del Lavoro.

Lo scopo è quello di favorire la nascita di nuove attività di tipo imprenditoriale, avviate da soggetti che rientrano nella categoria dei NEET. Di cosa stiamo parlando? Con il termine NEET si fa riferimento a tutti quei ragazzi che non hanno un lavoro, non sono impegnati in percorsi di studio né in corsi di formazione professionale.

Per quanto riguarda il requisito anagrafico, hanno accesso ai prestiti esclusivamente i ragazzi con età compresa tra i 18 e i 29 anni. Ai fini dell’accesso al credito risulta indispensabile essere iscritti al già citato programma Garanzia Giovani.

I beneficiari dei prestiti per disoccupati senza garanzie SELFIEmployment hanno la possibilità di avviare iniziative di autoimprenditorialità e autoimpiego. La domanda può essere presentata sia da imprese individuali che da società di persone o cooperative. Tali società devono essere state costituite al massimo da 12 mesi e risultare inattive alla presentazione della domanda.

Hanno la possibilità di accedere alle agevolazioni anche le persone fisiche. In questo caso però è necessario che una volta ammessi al beneficio i richiedenti si costituiscano come società o imprese individuali nel giro di 60 giorni. Per quanto riguarda gli importi finanziabili, si va dai 5 mila ai 50 mila euro, a seconda del tipo di attività che si desidera avviare.

Come presentare la domanda? La richiesta di finanziamento deve essere presentata online tramite la piattaforma informatica di Invitalia. Lo sportello è aperto e le domande di finanziamento sono valutate, entro 60 giorni, secondo l’ordine cronologico di arrivo.

Prestiti con garante

Prestiti per disoccupati senza garanzie: perché scegliere un garante. Una garanzia dotata di elevata solidità che può far concludere positivamente e velocemente l’erogazione del finanziamento è la presenza di un garante che possa farsi carico del debito residuo in caso di insolvenza nel versamento delle rate relative al piano di ammortamento.

Quando si parla di prestiti per disoccupati senza garanzie con garante infatti è necessario precisare che il garante deve soddisfare determinati requisiti. Innanzitutto deve essere in possesso di un reddito fisso dimostrabile. Reddito che deve risultare adeguato a garantire il pagamento delle rate di ammortamento del prestito.

Previsto anche un requisito anagrafico. Solitamente infatti per ricoprire il ruolo di garante è necessario avere un’età inferiore a 75 anni alla data prevista per l’estinzione del rimborso. Ai fini dell’accesso al credito è necessario anche che il garante non risulti segnalato come cattivo pagatore.

È fondamentale quindi che il garante non abbia avuto problemi nel rimborso di eventuali prestiti passati. Non deve inoltre aver subito protesti né pignoramenti. Altrimenti sarà molto difficile ottenere il finanziamento.

Come funziona il prestito con cambiali

Anche tramite prestito cambializzato è possibile ottenere la liquidità richiesta, in questa circostanza sarà la stessa cambiale mensile a fungere da garanzia, la cambiale essendo a titolo esecutivo permetterebbe alla stessa banca in caso di insolvenza di rifarsi sul valore dei beni tramite pignoramento.

Tra le tipologie di prestiti per disoccupati senza garanzie il prestito cambializzato può essere richiesto sia ad una banca che ad un privato. In entrambe le situazioni potrà essere erogato il prestito dietro il rilascio di un numero di cambiali.

Titoli di credito che sono pari al numero delle rate con cui sarà frazionata  la restituzione del capitale prestato, comprese di una quota di interessi e una quota capitale.

Questo perché nei prestiti cambializzati la cambiale ha una doppia funzione. Da un lato rappresenta il sistema di pagamento delle rate di rimborso del prestito e dall’altro ha una funzione di garanzia. In caso di mancato pagamento da parte del beneficiario infatti la banca o finanziaria che eroga il prestito ha la possibilità di richiedere il pignoramento dei beni. Espropriazione che avviene in tempi particolarmente brevi.

Per quanto riguarda gli interessi, il tasso è fisso per tutta la durata del piano di ammortamento. Ricordiamo che i prestiti cambializzati sono accessibili anche a soggetti che hanno un passato creditizio con qualche pecca. Condizione che fa salire il tasso di interesse applicato al prodotto, che generalmente infatti risulta poco vantaggioso.

Sebbene presenti costi generalmente elevati, i prestiti cambializzati presentano anche diversi vantaggi. Prima su tutti la possibilità di ottenere il finanziamento nel giro di poco. L’erogazione infatti può avvenire anche nel giro di 24- 48 ore. Grazie all’utilizzo delle cambiali inoltre è possibile modificare il piano di ammortamento, richiedendo ad esempio il rifinanziamento di una o più cambiali.

Piccoli prestiti per disoccupati online

Chiudiamo il nostro approfondimento sui prestiti per disoccupati senza garanzie parlando dei prestiti veloci. I prestiti personali veloci possono essere richiesti anche da giovani disoccupati che hanno necessità di piccole somme di denaro, una delle categorie di finanziamento più richieste dai clienti negli ultimi anni che consentono di ottenere piccole cifre per affrontare spese impreviste.

I piccoli prestiti veloci per disoccupati permettono di ottenere importi limitati da un minimo di 1.000 euro fino a un massimo di 5.000 euro, finanziamenti che possono essere erogati con molta più velocità rispetto ai tradizionali finanziamenti per i quali inoltre dovranno essere presentate solide garanzie.

La richiesta di piccoli prestiti veloci per disoccupati però non risulta essere la più conveniente del panorama finanziario in quanto i tassi di interesse applicati al proprio finanziamento senza garanzia sono quasi ai limiti soglia come stabilito per legge.

Se vuoi restare sempre aggiornato sui prestiti per disoccupati senza garanzie e sulle offerte più convenienti del mercato prestiti, resta aggiornato con prestitipersonali.com

 

 

PrestitiPersonali.com: ultime notizie

Offerta prestiti personali Agos Ducato promozioni e preventivi Offerta Agos prestiti personali Società leader nel settore del credito alle famiglie, Agos Ducato propone una vasta offerta di prestiti pensati per rispondere alle richieste di tutte le categorie di utenti. Analizzando l’offerta prestiti Agos è possibile distinguere i prodotti in categorie: prestiti personali Agos e quelli finalizzati.Rientrano nella categoria dei prestiti personali diverse soluzioni di accesso al credito messe a disposizione dalla società. Prodotti che vanno dai piccoli pr...
Chi può ottenere prestiti Inpdap doppia mensilità e come richiederli Piccoli prestiti Inpdap con doppia mensilità I dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione hanno la possibilità di accedere al credito a condizioni agevolate. questo grazie ai prestiti agevolati concessi dalla Gestione Unitaria dell’Inps. In pochi sanno però che questi soggetti possono anche richiedere i prestiti Inpdap doppia mensilità. Cosa sono, come funzionano e come ottenerli? Questi gli interrogativi a cui andremo a rispondere nel nostro approfondimento.Quando si parla di p...
Scopri il nuovo finanziamento Ikea a tasso zero reale Prestito Ikea a tasso zero 2017 Ikea, nota catena di negozi che produce mobili, rappresenta una delle prime scelte della maggior parte degli italiani che desiderano arredare casa senza spendere troppo. Per venire incontro alle esigenze dei propri clienti Ikea ha messo a punto una linea di credito per chi acquista in uno dei negozi della catena. Stiamo parlando ovviamente del finanziamento Ikea.In questo modo chi desidera spendere un po’ di più di quanto non possa effettivamente permettersi ...