Differenza tra mutuo prestito e finanziamento

Come distinguere finanziamenti, prestiti e mutui

Quando si parla di finanziamenti è importante avere ben chiaro di cosa stiamo parlando. Data la varietà di offerte presenti attualmente sul mercato infatti è facile fare confusione. Vediamo quindi di chiarire qual è la differenza tra mutuo prestito e finanziamento.

Iniziamo con la differenza solitamente ritenuta più sottile, ossia quella tra prestito e finanziamento. Due nomi che nel linguaggio comune sono spesso utilizzati come sinonimi, ma che in realtà non significano esattamente la stessa cosa.

Finanziamento è un termine generico che indica ogni forma di credito. rientrano quindi sotto questa dicitura sia i prestiti che i mutui, ma anche i leasing, i finanziamenti a fondo perduto, ecc.

Generalmente i finanziamenti presentano caratteristiche simili a quelle applicate ai prestiti. Tuttavia vi sono anche prodotti rientranti in questa categoria che si differenziano molto dal prestito tradizionale. Pensiamo ad esempio ai finanziamento a fondo perduto. Prodotti che a differenza dei tradizionali prestiti non prevedono il rimborso del capitale concesso né l’applicazione di interessi.

In linea di massima comunque possiamo utilizzare prestito e finanziamento come sinonimo senza incorrere in rilevanti errori tecnici. Tuttavia è sempre bene ricordare che il termine finanziamento è più generico.

Differenza tra mutuo e prestito

Appurata la differenza tra mutuo prestito e finanziamento, per quanto riguarda quest’ultimo, vediamo di chiarire in cosa differiscono prestiti e mutui. La prima differenza da rilevare quando si parla di prestiti e mutui è rappresentata dalla diversa funzione sociale di questi prodotti.

Il mutuo è il finanziamento per eccellenza poiché normalmente richiesto per l’acquisto della casa, bene a cui è attribuita una grande importanza sociale soprattutto in Italia.

Il prestito invece è risulta un prodotto figlio del consumismo occidentale. Si ricorre infatti ai prestiti per l’acquisto di beni o servizi spesso considerati non essenziali. Basti pensare ai prestiti per finanziare le vacanze.

Tuttavia dobbiamo precisare, per correttezza, che è possibile anche richiedere un prestito per ottenere un’iniezione di liquidità con la quale far fronte a spese improvvise.

Per capire esattamente qual è la differenza tra mutuo prestito e finanziamento è necessario che analizzare nel dettaglio quali sono le caratteristiche di ciascun prodotto. Iniziamo parlando del mutuo.

Come funziona il mutuo

Il mutuo è un finanziamento di lungo periodo che prevede la presenza di due parti, mutuante e mutuatario. Soggetti che si impegnano con un contratto, l’uno ad erogare una certa somma di denaro, e l’altro a rimborsarla nei tempi e con le modalità pattuite.

Si tratta di finanziamenti che solitamente hanno importi molto elevati. In linea di massima, la somma finanziabile viene definita in base al valore dell’immobile che si intende acquistare. La soglia limite viene generalmente fissata all’80% del valore dell’immobile, tuttavia è possibile anche trovare mutui al 100%, con i quali è si può coprire totalmente la spesa effettuata.

Trattandosi di finanziamenti che interessano importi molto elevati, ai fini della concessione di un mutuo è necessario sottoscrivere un’ipoteca sulla casa. È l’immobile quindi a rappresentare la principale garanzia del finanziamento. Questo non significa però che al beneficiario non siano richiesto anche un buon profilo creditizio.

Banche e finanziarie infatti sono disposte a concedere mutui solo a condizione che chi presenta la richiesta possa garantire il rimborso. In sede di domanda è quindi necessario presentare documenti attestanti il reddito, che dovrà risultare adeguato al rimborso delle rate di ammortamento.

Per quanto attiene la durata, questa può arrivare anche fino a 30- 40 anni. Gli interessi sono generalmente più bassi di quelli applicati ai prestiti. Il mutuo può essere a tasso fisso o variabile.

Caratteristiche dei prestiti

Continuiamo a parlare della differenza tra mutuo prestito e finanziamento analizzando le caratteristiche dei prestiti. Sono prodotti di breve durata, possono infatti arrivare fino a un massimo di 10 anni anche se solitamente la durata dei finanziamenti concessi dagli istituti di credito si aggira intorno ai 5 anni.

Le somme erogabili sono molto inferiori a quelle che si possono ottenere con un mutuo. In linea di massima infatti non è possibile ottenere somme fino a 60 mila euro.

Il tasso è fisso e in generale molto più alto di quello applicato a un mutuo. La ragione è da ricondursi al fatto che il piano di ammortamento è più breve. Non sono richieste garanzie reali, come diritti di pegno o di ipoteca.

Principali differenze tra prestiti e mutui

Concludiamo questo nostro approfondimento sulla differenza tra mutuo prestito e finanziamento tirando le somme. Dopo aver parlato del finanziamento e aver visto quali sono le caratteristiche di prestiti e mutui, ricapitoliamo le differenze tra questi due prodotti.

Innanzitutto i mutui consentono di ottenere somme più elevate e prevedono piani di ammortamento molto estesi. Il tasso invece è inferiore a quello applicato ai prestiti.

Per quanto riguarda le garanzie, la principale differenza è rappresentata dal fatto che i mutui richiedono anche la presenza di un’ipoteca sulla casa. Ipoteca che comporta costi non indifferenti, poiché richiede la presenza di un notaio. Senza contare che questo fa dilatare i tempi per la valutazione della richiesta del mutuo e la contestuale erogazione di denaro.

In altre parole, se da un lato i mutui presentano tassi più bassi rispetto ai prestiti, dall’altro spese accessorie e tempi di erogazione sono maggiori. Da segnalare anche la possibilità, optando per il mutuo, di scegliere tra tasso fisso e variabile. Opzione che non è disponibile per quanti sottoscrivono un prestito.

Chiudiamo il nostro articolo sulla differenza tra mutuo prestito e finanziamento parlando degli sgravi fiscali. Agevolazione a cui hanno diritto esclusivamente quanti sono titolari di un mutuo per l’acquisto della prima casa. Cosa che potrebbe far propendere per l’accensione di un mutuo quanti sono indecisi tra mutui e prestiti casa.

PrestitiPersonali.com: notizie correlate

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *