Abbassa gli interessi coi prestiti Inpdap per estinzione mutuo

Offerta Inps ex Inpdap prestiti per estinzione mutui ipotecari

Grazie alla loro posizione lavorativa e previdenziale, dipendenti e pensionati pubblici hanno accesso a linee di credito a condizioni agevolate. Stiamo parlando dei prestiti Inps ex Inpdap, finanziamenti concessi dalla Gestione ex Inpdap dell’Inps al fine di agevolare questi soggetti nell’accesso al credito. Tra i vari prodotti di cui possono beneficiare coloro che rientrano in queste categorie ricordiamo i prestiti Inpdap per estinzione mutuo.

Quando si parla di prestiti Inpdap per estinzione mutuo non si fa riferimento ad una linea di credito a sé, bensì ad una delle finalità per cui è possibile ottenere un prestito pluriennale Inps ex Inpdap.

I prestiti pluriennali sono finanziamenti erogati dall’Inps in favore dei dipendenti e pensionati pubblici che si trovano a dover affrontare spese importanti. Tra le finalità ammesse dall’Inps per i prestiti pluriennali troviamo l’estinzione anticipata, totale o parziale, di un mutuo ipotecario.

Il finanziamento può essere richiesto per l’estinzione di mutui sottoscritti a qualunque titolo. Non solo. Dipendenti e pensionati pubblici possono avvalersi dei prestiti Inpdap per estinzione mutuo anche per chiudere un mutuo sottoscritto dal coniuge.

Condizioni dei prestiti Inpdpa

Ricorrendo ad un prestito Inpdap per estinzione mutuo il beneficiario ottiene una somma pari a quella necessaria per estinguere o ridurre il finanziamento. Non è però possibile ottenere liquidità aggiuntiva.

Il rimborso del prestito avviene in 10 anni con un piano di ammortamento a rate mensili. Le rate hanno importo costante e sono detratte direttamente dalla busta paga o dall’assegno mensile della pensione.

Il tasso di interesse è fisso al 3,5%. Sull’importo lordo del finanziamento si applica un’aliquota dello 0,5% per la definizione delle spese di amministrazione. Previsto anche il pagamento di un premio per il Fondo credito Inps.

La richiesta di finanziamento deve essere trasmessa per via telematizzata. I dipendenti pubblici trasmettono la richiesta per il tramite dell’amministrazione. I pensionati invece possono optare per diversi canali per la trasmissione della richiesta: è possibile utilizzare l’apposito servizio online oppure richiedere l’assistenza di enti e patronati convenzionati con l’Inps.

PrestitiPersonali.com: notizie correlate

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *