Finanziamenti Auto: come ottenere un prestito per l’acquisto di una macchina

Guida ai Prestiti per l’acquisto di auto nuove, usate o a km 0

I prestiti auto sono finanziamenti concessi per l’acquisto di un automobile, dedicati a chi non dispone di liquidità sufficiente per comprare direttamente il veicolo. Possono essere richiesti sia presso banche e società finanziarie che in concessionaria. Solitamente le concessionarie e i rivenditori di automobili stipulano delle convenzioni con gli istituti di credito, facendo da intermediari tra clienti e banca. Accordi in virtù dei quali in alcuni casi è possibile ottenere prestiti a condizioni vantaggiose.

Per quanto attiene alle condizioni generali dei prestiti auto, il tasso di interesse è fisso e le rate hanno cadenza mensile. L’importo della rata periodica è fisso per l’intera durata del rimborso. Alcuni istituti di credito prevedono anche la possibilità di beneficiare di un periodo di preammortamento.

Sebbene si parli di prestiti auto, è possibile richiedere il finanziamento anche per l’acquisto di altri veicoli, ad esempio i camper.

Tipologie prestito auto

Quanti desiderano richiedere un prestito per l’acquisto di un’auto possono ricorrere a un prestito personale, oppure scegliere un prestito finalizzato. Nel primo caso il richiedente provvede autonomamente a reperire le risorse necessarie per acquistare l’auto, rivolgendosi a una banca o società finanziaria.

Opzione che permette di ottenere un finanziamento anche di importo superiore a quello necessario per l’acquisto dell’auto. La somma erogata viene concessa direttamente al beneficiario del prestito, tramite accredito su conto corrente o con un’altra forma di versamento. Solo una volta ottenuto il finanziamento quindi l’acquirente si reca presso il concessionario per l’acquisto dell’auto.

Ricorrendo a un prestito finalizzato invece il rivenditore fa da tramite tra banca e beneficiario del prestito. Ipotesi in cui la somma finanziata è versata dall’istituto erogante al rivenditore convenzionato, anticipando quindi il prezzo dell’automobile per conto del cliente.

Una volta avvenuto il versamento in favore del concessionario, questo si impegna a consegnare l’auto al cliente. L’acquirente si obbliga a sua volta a rimborsare le rate di ammortamento del prestito all’ente finanziatore.

Acquisto auto nuova e usata

I prestiti auto possono essere richiesti sia per l’acquisto di un’auto nuova che per una usata. Solitamente gli istituti di credito che concedono prestiti di questo tipo accordano il finanziamento sia per l’acquisto di un veicolo nuovo che usato, tuttavia le condizioni applicate possono essere diverse.

Questo accade perché l’acquisto di un’auto usata è percepito come un’operazione più rischiosa rispetto a l’acquisto di un mezzo nuovo. Statisticamente infatti i prestiti per auto usate presentano una maggiore insolvenza.

Chi concede un finanziamento può scegliere di tutelarsi contro il rischio di insolvenza associato all’operazione, applicando al finanziamento tassi più alti o condizioni più restrittive. È frequente che l’istituto di credito imponga un limite per quanto riguarda il prezzo dell’auto che si desidera acquistare, oppure per la durata del piano di rimborso.

Miglior finanziaria per finanziamento auto

Ma come trovare l’offerta di prestito migliore? Sebbene non sia possibile trovare un finanziamento migliore in assoluto, ricorrendo ai comparatori online il richiedente potrà individuare le offerte che meglio si adattano al suo profilo.

I portali di comparazione consentono in pochi minuti di confrontare le proposte di diverse banche e società finanziarie. È sufficiente inserire nel sito pochi dati relativi al finanziamento desiderato. Nel giro di pochi secondi il portale proporrà all’utente tutti i prestiti auto che soddisfano le preferenze indicate.

In questo modo sarà facile quindi individuare le offerte migliori, confrontando le principali caratteristiche dei prestiti, quali rata mensile e tasso di interesse.

Il finanziamento auto a tasso zero

I prestiti a tasso zero sono finanziamenti che prevedono l’applicazione di un Tan pari allo 0%. Si tratta di linee di credito generalmente proposte dai concessionari nel corso di campagne promozionali.

Tuttavia prima di sottoscrivere un prestito a tasso zero è consigliabile accertarsi di quali siano le effettive condizioni del finanziamento. Se infatti il Tan è zero non significa che anche il Taeg sia azzerato.

In questo caso il contraente non versa interessi sul prestito alla banca erogatrice, ma è comunque tenuto a pagare le spese accessorie, che possono incidere in modo significativo sul costo del finanziamento. Voci di spesa di cui si tiene conto nel calcolo del Taeg, tasso di interesse che sintetizza tutti i costi associati al prestito.

Sebbene siano rare, vi sono comunque delle promozioni che prevedono la concessione di prestiti auto a tasso zero con Taeg pari allo 0%. Prodotti che non prevedono alcun costo per il beneficiario.

Requisiti prestito auto

Ma quali sono i requisiti necessari per ottenere un prestito auto? In generale la concessione del finanziamento non è subordinata alla sottoscrizione di ipoteche o alla presentazione di altre garanzie reali. Solitamente è sufficiente essere in possesso di un reddito fisso dimostrabile, che deve risultare sufficiente a garantire il regolare rimborso del finanziamento.

La banca ha tuttavia la possibilità di richiedere maggiori garanzie al fine di limitare il rischio di insolvenza legato all’operazione. Tra le forme di garanzia più richieste ricordiamo la firma di un garante, che si impegna come fideiussore. È frequente anche che la banca richiesta la cambializzazione delle rate di ammortamento.

Non è comunque possibile fissare delle regole valide a priori, dato che la richiesta di eventuali garanzie aggiuntive è a discrezione dell’istituto di credito.

Differenza tra prestito personale e finalizzato

Abbiamo già detto che i finanziamenti auto possono essere sia prestiti personali che prestiti finalizzati. Ma quali sono le differenze tra questi due tipologie di prodotti?

A distinguere un prestito personale da uno finalizzato sono diversi fattori. La principale differenza è rappresentata dal fatto che i prestiti personali prevedono un’interazione diretta tra banca e beneficiario, per quelli finalizzati invece il concessionario fa da intermediario.

Altra importante differenza è che le somme ottenute con un prestito personale non sono vincolate ad alcun utilizzo. È possibile ottenere anche una somma superiore a quella necessaria per l’acquisto dell’automobile, utilizzando il denaro rimanente a proprio piacimento.

Vi sono poi delle differenze in merito alla somma massima finanziabile. Con i prestiti auto finalizzati è possibile ottenere somme fino all’80-85% del valore dell’auto. I prestiti personali invece consentono di finanziare completamente l’acquisto.

In merito al rimborso, in entrambi i casi abbiamo un tasso fisso. I prestiti personali consentono però di ottenere maggiore flessibilità per quanto riguarda il piano di ammortamento.

Finanziarie e concessionarie auto

Ormai da anni le concessionarie hanno affiancato all’attività di vendita quella di intermediario finanziario. Ruolo che il rivenditore svolge per una specifica società finanziaria, attraendo quindi potenziali clienti per la sottoscrizione di finanziamenti auto.

Spesso le politiche di marketing adottate dalle finanziarie convenzionate con i rivenditori prevedono la concessione di prestiti auto a tasso zero. Frequente anche la possibilità di usufruire dell’opzione buy back. Soluzione che prevede, alla fine del finanziamento, il riacquisto dell’automobile da parte del concessionario.

Altra formula di rimborso molto utilizzata è quella che prevede la maxi rata finale. In tal caso la restituzione del credito avviene con un piano di ammortamento strutturato in rate mensili di importo ridotto, con una maxi rata al termine del rimborso.

Ma perché richiedere prestiti auto in concessionaria? Il principale vantaggio è rappresentato dalla praticità. In questo modo infatti l’acquirente ha un solo interlocutore, a differenza di quanto accadrebbe richiedendo prima un prestito in banca e rivolgendosi successivamente al concessionario.

Prestiti agevolati per artigiani

Finanziamenti Alfa Romeo

Finanziamenti alfa romeo: guida alle offerte Stai pensando di…
Prestiti agevolati per artigiani

Finanziamenti Ssangyong

Come comprare un auto con i finanziamenti Ssangyong Acquistare…
Prestiti agevolati per artigiani

Finanziamenti Mercedes Benz

Finanziamenti Mercedes Benz: guida alle offerte in corso Il…
Prestiti agevolati per artigiani

Finanziamenti Lancia: guida alle offerte

Scoprire la nuova gamma Lancia: possibilità di finanziamento Se…
Prestiti agevolati per artigiani

Acquistare un’auto cabrio con un prestito

Vuoi un auto cabrio? Con un prestito si può davvero! Quante…
Prestiti personali dipendenti

Le migliori offerte di prestiti personali dipendenti pubblici e privati

/
Prestiti personali per lavoratori dipendenti Richiedere prestiti…
Prestiti agevolati per artigiani

Prestiti agevolati per artigiani: ecco come ottenerli

/
Le imprese artigiane, quando hanno la necessità di accedere…
Prestiti agevolati per artigiani

Acquisto auto finanziamento: tutte le informazioni per sceglierlo bene

/
L’acquisto auto finanziamento è un prestito di natura finalizzata.…
Prestiti agevolati per artigiani

Calcolo rata finanziamento auto

/
Il calcolo rata finanziamento auto è fondamentale se si ha intenzione…